Vive ancora il sogno dell’Europa politica?

No.  E’ morto e sepolto da lungo tempo. Con i suoi grandi sostenitori: Adenauer, Shumann, De Gasperi, Spinelli. Quando eravamo studenti, ci dicevano che era stata scelta la via dell’integrazione economica come premessa per giungere all’unità politica.   Era stato l’impegno solenne dei sei paesi fondatori, tra cui l’Italia, ma ormai non se ne parla più. Nel frattempo l’integrazione economica … Continua a leggere

La laicità sconosciuta

  La DC ha governato per quarantanni con l’appoggio incondizionato del Vaticano, della Chiesa, di tutte le parrocchie. Ora ci accorgiamo che la Democrazia Cristiana è stato un partito laico. Laico non significa essere anticlericale o ateo. Questi ci sono sempre stati, ma sono una estrema minoranza. Laico significa avere la propria fede. Professarla più o meno intensamente. Ma in … Continua a leggere

Il nucleare fa paura

        Avete visto la puntata di REPORT su RAI 3 domenica sera 29 marzo? Parlava dei problemi delle centrali nucleari, delle loro scorie e dei danni immediati e a lungo termine. Il Presidente del Consiglio, il Ministro per lo sviluppo economico e quello dell’ambiente sono tenuti a far sapere se ritengono falso quanto affermato in quel programma. In caso affermativo … Continua a leggere

ONU, Organizzazione delle Nazioni Disunite

Una domanda facile facile. L’ONU esiste ancora? Non lo si sente più nominare. Il suo evanescente segretario generale, di cui pochi conoscono il nome, che cosa fa? E il Consiglio di sicurezza si riunisce? Prende decisioni? In realtà l’0rganizzazione delle Nazioni Unite, costituita nel 1945 in sostituzione della Società delle Nazioni, che aveva fallito il suo compito, non essendo riuscita … Continua a leggere

L’Iraq e la democrazia

L’ex presidente degli Stati Uniti ha riconosciuto alla fine del suo mandato che la guerra in Iraq era stata un grave errore. All’epoca fu condivisa solo da Gran Bretagna, Spagna e Italia, contro tutto il reto del mondo. La motivazione ufficiale fu che quel paese disponesse di armi di distruzione di massa e fosse sul punto di approntare armi nucleari. … Continua a leggere

PD, manca la trasparenza

Alla vigilia della discussione finale in commissione della legge sul testamento biologico, è stato sostituito il capo della minoranza PD, strenuo sostenitore da anni della necessità di tale provvedimento, con un’altra parlamentare PD, integralista cattolica.   Il primo si era correttamente dimesso da tre mesi, avendo ricevuto un altro incarico nel settore della sanità. La lettera era rimasta nel cassetto … Continua a leggere

Giovinezza, giovinezza

  Giovinezza, giovinezza. Sembra che la base de Partito Democratico non chiede altro. Sostituire tutta l’attuale classe dirigente con una generazione di giovani. Ma per fare che cosa? Nessuno lo dice. Allora è il posto per il posto. Queste cose si dicono quando non si hanno idee e programmi precisi da proporre. Buttiamo tutto per aria e cerchiamo di sistemarci. … Continua a leggere

L’Italia manipolata

  Stupri di qua, stupri di la. I giornali e le televisioni non parlano d’altro. Il governo emette l’ennesimo decreto legge urgente, anche se si apprende che il numero di stupri è diminuito nell’ultimo anno rispetto all’anno precedente. E’ aumentato però l’allarme sociale e chi lo fa aumentare questo allarme? I giornali e le televisioni, che versano fiumi di parole … Continua a leggere

TV, giornali e disinformazione

  La CGIL non ha sottoscritto l’accordo con la Confindustria sul nuovo modello di contrattazione collettiva. Hanno firmato CISL  e UIL.  E’ una grave rottura del fronte sindacale che non rende felice nessuno. Tranne il ministro del lavoro e della salute, ex socialista, da tempo impegnato nel tentativo di isolare la CGIL e nell’escogitare provvedimenti, d’intesa con il Vaticano, per … Continua a leggere